Home Celebrity Scoop How similar is Prince Henry of Red, White and Blue to real...

How similar is Prince Henry of Red, White and Blue to real Prince Harry?

A Familiar Scene

Rosso, bianco e sangue blu inizia con una scena familiare: un’inquadratura di The Mall, le Union Jack che svolazzano nella brezza e la Famiglia Reale che saluta dal balcone di Buckingham Palace, brindando all’erede apparente, il Principe Filippo, e alla sua aristocratica sposa, Lady Martha Fitzroy. L’inizio disordinato della storia d’amore di Henry e Alex sullo schermo in Red, White & Royal Blue Ma una volta terminato lo sventolio, non è l’abito della sposa ad attirare l’attenzione al ricevimento. Tutti sono molto più interessati a un duo iper-bello: il fratello minore di Filippo, il principe Henry, detto “quello di scorta”, interpretato da Nicholas Galitzine, e il figlio del presidente degli Stati Uniti Alex Claremont-Diaz, interpretato da Taylor Zakhar Perez – che si stanno entrambi rotolando sul pavimento, ricoperti di torta.

A Misunderstanding

C’è stato un malinteso tra i due protagonisti: Henry pensa che Alex sia maleducato, mentre Alex pensa che Henry sia uno snob. La pressione si fa sentire e ben presto la gigantesca torta nuziale a sette piani cade su di loro. Si scatena il caos: i due saltano su l’uno con l’altro, lottano a terra, si contorcono tra spugna e panna montata. E ci si rende conto che forse si detestano a vicenda, ma la tensione sessuale è reale. Nicholas Galitzine e Taylor Zakhar Perez fanno un cenno ai loro legami reali. È una scena deliziosamente scandalosa, osservata dagli affascinanti e potenti ospiti del Principe Filippo, alcuni dei quali armati di iPhone. Naturalmente, le foto del duo di lottatori finiscono su tutte le prime pagine.

A Secret Love Story

Buckingham Palace e la Casa Bianca lanciano su una missione di pubbliche relazioni: convincere il pubblico che il Principe Henry e Alex sono in realtà grandi amici. Come in una vera e propria commedia romantica, tra i due protagonisti scocca presto la scintilla e inizia così una stuzzicante e segreta storia d’amore, fatta di sesso torrido, di battute hot (“Sei ancora la tua durezza reale o il Big Ben?”) e di un romanticismo così convincente che si vorrebbe fosse vero. Non è difficile capire come Rosso, bianco e sangue blu sia diventato il film queer dell’estate, anzi, il must di ogni romantico. Dopo tutto, l’adattamento di Amazon Prime è basato sull’omonimo libro di Casey McQuiston, un bestseller del New York Times che vanta un grande seguito globale. «L’ho letto – come la maggior parte delle persone in America – e me ne sono innamorato perdutamente», racconta il regista del film, Matthew López, «C’era qualcosa di molto speranzoso, romantico, divertente e sexy. E ho pensato: “Beh, se non posso trasformarlo in un film, allora dovrei smettere di fare qualcosa di produttivo nella mia vita”». Il risultato ha tutto il sesso e la signorilità di Bridgerton l’arguzia e il ritmo di The West Wing e lo sfarzo e il glamour di The Crown. Una delle location del film, Somerley, una tenuta georgiana di Grado II* nell’Hampshire, è stata persino l’ambientazione di Highgrove in The Crown.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Exit mobile version